DURO LAVORO

16, marzo 2015  |  Ancona, Se Ride  |  Nessun Commento  |  Condividi su:

Cari amici mi aspetta un bel fine e un bell’ inizio prossima settimana.

Ma sono felice perchè è tutto all’ insegna della risata. E soprattutto quelli che dovranne ride sare’ vuialtri che me venirete a vede’.

Allora andamo con ordine cuscì non famo casì: si comincia con il fatidico MA.RO.MA.

Quel locale de Falconara col quale ho condiviso momenti meravigliosi una volta al mese a parti’ da quando ha aperto. Cosa vole di’ la fiducia. Belle serate…. belle magnate…. bella musica coi dj Andrea Polverini e Marco Polverini (non enne parenti) dj Floriano…. belle risate…. coi https://www.acheterviagrafr24.com/commander-sildenafil-mylan/ giovedì de Rana. Che dire:

grazie Marco Roberto Kruger e il meraviglioso staff di ragazzi.

Ve devo aggiunge qualcos’ altro? SCI’ PRENUTE’

Proseguimo!

Ve dice niente ‘sto logo?

Imbe’, lunedì mattina 23 marzo dalle 8 alle 9 in diretta televisiva e radiofonica sui 99.1 FM di

in compagnia di Franco Grasso una allegra (speramo) rassegna stampa. Me metterò cuscì?

Magari senza bicchiere de vì!

Ade’ andamo in chiusura con lunedì serasempre 23 marzo indo’ sarò ospite da ‘sti do’

Non li cunosce’? Questi enne Barbara Toppi e Eros Giardini che mi ospiteranne appunto nella loro Galleria d’ arte L’ Incontro a piazza del Papa

Non ve digo nient’ altro perchè sarà un SURPRESO’. Chi se vole prenuta’ vada sulla pagina feisbuk “Galleria d’ arte L’Incontro” perchè se passa tramite lì. Sbrigheve perchè i posti enne veramente poghi e chi fa tardi dovrà tene’ cumpagnia a Papa Clemente XII.

Ho detto tutto? Me sa de scì…. ANZI NO!

Divertiteve co’ n’ assaggio cliccando qui. BUON DIVERTIMENTO AMIGHI MII

SFRECCIAROSSA -Ostra 31.01.2015-

13, gennaio 2015  |  Ancona, Se Ride  |  Nessun Commento  |  Condividi su:

Gli attori

Mi sistemo la gravatta (prof. Favi)

Mi rifaccio il trucco https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-cialis-levitra/ (Alice)

Lorenzo

Il prof. Favi, Lucia e Alessandro intonano un motivetto

Lucia la MI-TI-CA

Nello

e Stamura (Rana e Lucia)

Amigiii ecco la locandina della nuova tappa del nostro pazzo treno Sfrecciarossa in scena sab. 31 viagra ventajas gennaio al Teatro La Vittoria di Ostra ore 21.15 (info e prevendita biglietti FOTOTECNICA UBALDI https://www.acheterviagrafr24.com/a-quoi-sert-le-viagra/ di OSTRA 071/68079)

E sabato 21 febbraio al Terminal arrivi aeroporto di Falconara ore 21- info e prevendita biglietti CENTRO PERGOLI di Falconara 071/9177527-776 o AMAT Ancona 071/2072439)

ASPETTANDO CAPODANNO

29, dicembre 2014  |  Se Ride  |  Nessun Commento  |  Condividi su:

De riffa e de raffa semo arrivati alla fine de ‘sto 2014.

Falconara – via Bixio/Centro Pergoli

Volemo passa’ ‘na seratina a ride?

Divertimento al MA RO MA

Una magnata tra amici?

Ci si diverte tra un piatto e un altro

Un brindisi de bon auspicio?

L' attrezzatissimo bar

Soprattutto lontano dai deficienti!

I deficienti

Eccove pronta la ricetta….

BUON 2015 e……

Io al MA RO MA

…. per questa notte scordamoce i pensieri e venimoce a divertì

‘Na battuta de caccia

24, gennaio 2012  |  Barze, Se Ride  |  Nessun Commento  |  Condividi su:

 

 

 

Un conte e el suo fattore vanne a fa’ una bella battuta de caccia intela riserva de lu’ (del conte e de chi?). Dopo pogo già non sapevane più indo’ mette i lepri viagra sans ordonnance e i fagiani che avevane preso allora decidene de artorna’ a casa. Entrati intel castello del conte, questo dice al fattore: “Non è che me vieni a da’ na’ ma’ a levamme i stivali? Accompagname in camera”. Appena opre la porta della camera e non te trova la moje (la cuntessa) a gambe per aria intel letto sotto lo stalliere? El fattore fa’ per passaje el fucile chè s’ aspettava ‘na carneficina quando invece el conte pia el fucile, el poggia per tera tipo basto’ e fà: “Fedifraga, concubina. Tremo e fremo di sdegno. Ti lascio madre dei Gracchi e ti ritrovo una volgare Messalina. E tutto il resto che devo dirti mi rimane tutto nella strozza!” Davanti a ‘sta scena el fattore artorna verso casa e diceva tra sè e sè che gran signore era al padro’ suo. Arriva a casetta e mentre chiama la moje per fasse aiuta’ a levasse i stivali pure lu’ e non la trova intel letto sempre a gambe per aria sotto al pegoraro! Capirai! Imbraccia el fucile ma all’ improvviso je vie’ in mente del conte e allora poggia el fucile per tera e je fà: “Fufografa, cuntadina. Treno e freno de legno. Te lascio curnacchia madre de cric e croc e te ritrovo una vulgare da Messina. E tutto el resto che te devo di’ m’ è rimasto tutto qui STRONZA!”